Non riesco ad avere un bambino: come posso fare?

Desidero un bambino ma la gravidanza non arriva: come devo comportarmi?”

Sono moltissime le donne, giovani e meno giovani, che si trovano ad affrontare questo dolore.  L’esperienza insegna che, prima di tutto, bisognerebbe cercare di tranquillizzarsi (facile a dirsi!) perché l’ansia, in situazioni del genere, non aiuta affatto. Il desiderio di maternità è la cosa più naturale del mondo, ma spesso questo desiderio, se non immediatamente realizzato, porta a vivere “l’attesa dell’attesa” come una frustrazione personale, un disconoscimento del proprio potere gravidico. Non parliamo poi delle “amiche pietose” che, con poco tatto, talvolta continuano a porre la domanda: “e allora?” oppure: “a quando il lieto annuncio?” ecc… quando poi non ci si mette anche la suocera…

Prima di tutto, quindi, imparare ad accettare che ci sono tempi d’attesa che non sempre coincidono con una patologia o con una scarsa fertilità. Semplicemente non si è pronti per quello che è il momento più bello che si possa desiderare.

Poi, però, un primo passo, per nulla invasivo, si può compiere: andare ad imparare il Metodo Billings.

Si tratta di un metodo naturale di regolazione della fertilità, scoperto da due coniugi australiani, John e Lynn Billings i quali,  studiando i sintomi della fertilità femminile,  hanno scoperto con ottima precisione quali sono le fasi fertili e non fertili, nel ciclo della donna, riconoscendo il giorno di massima possibilità di concepire. Gli studi di queste due splendide persone ormai hanno fatto il giro del mondo e il metodo è diffuso ovunque, insegnato gratuitamente da personale diplomato (guai al “fai da te”!) con grandi risultati.

Nella mia esperienza pluriennale di insegnante del Metodo Billings, ho risolto diversi casi di presunta sterilità, semplicemente insegnando alla donna a guardare e capire cosa sia il muco cervicale, primo marcatore biologico della fertilità per poter individuare il momento migliore per concepire.muco cervicale

I sintomi nel corpo della donna si rivelano in modo chiarissimo, è impossibile non capire, ci vuole solo disponibilità a scoprirli per stupirsi, poi, della meraviglia del nostro ciclo.

Una volta appreso il metodo, che già permette una prima chiave di lettura dell’andamento ormonale del ciclo femminile, si saprà con ottima precisione quali sono i giorni di massima fertilità, per orientare i rapporti sessuali proprio in quei giorni. Spesso basta questa conoscenza per riuscire restare incinta!

Solo dopo un certo numero di tentativi mirati senza aver ottenuto risultati si può incominciare a fare qualche indagine, anche della situazione maschile.

A Varese, in tutta la Lombardia, così come nel  nostro Paese, è possibile imparare il Metodo Billings: sul sito sono indicati i nominativi e i riferimenti telefonici delle insegnanti, divisi per provincia.

Prova a chiamare, oppure scrivi sulla chat del Movimento e Centro di aiuto alla vita di Varese, troverai senz’ altro personale qualificato e disponibile, in modo assolutamente gratuito, ad aiutarti nella realizzazione del tuo desiderio!

 

 

2018-06-09T11:28:19+00:00 9/06/2018|
[wpadm-chat]